Condizioni generali di vendita e fornitura (‚CG‘)

validi a partire dal 1.1.2017 (sostituisce tutti i precedenti CG) per vonRoll infratec (holding) ag e le sue società collegate svizzere, di seguito denominate congiuntamente e separatamente ‚vRih‘

1. Generalità

1.1. Il presente CG costituisce la base contrattuale per tutte le relazioni commerciali tra vRih e i suoi clienti di prodotti e/o servizi, a condizione che nessun altro accordo scritto esiste.
1.2. Tutte le condizioni divergenti dei clienti non sono accettate e non costituiscono parte integrante del contratto. Con l'accettazione di un ordine e/o una fornitura il cliente accetta le CG presenti.
1.3.
Le presenti CG sono altrettanto valide se il cliente conferma l’ordine e/o la fornitura in maniera divergente.
1.4.
Salvo disposizioni contrarie esplicite, il requisito della forma scritta è valido anche tramite comunicazione fax o e-mail.
1.5.
Con la conclusione dei contratti di fornitura e prestazioni di servizi con il cliente non verrà formata nessuna azienda, né qualsiasi simile rapporto giuridico.
1.6.
La versione attuale e vincolante delle presenti CG è pubblicata su www.vonroll-infratec.ch, www.vonroll-casting, www.vonroll-hydro, www.vrproduction.ch e www.vrbikes.ch. Una versione scritta è disponibile in qualsiasi momento presso vRih, Bahnhofstrasse 23, 6300 Zugo.

2. Conclusione del contratto / volume delle forniture e delle prestazioni

2.1. vRih e unicamente legato a contratti debitamente firmati da vRih (contratti quadri, contratti individuali, conferme d’ordine vRih, etc.).
2.2. Eventuali modifiche o aggiunte del contratto necessitano della forma scritta per essere validi.
2.3. Le forniture e le prestazioni sono specificate in via definitiva nella conferma dell’incarico vRih ed i suoi eventuali allegati. vRih è autorizzato ad apportare variazioni che determinano dei miglioramenti, purché queste non comportino un aumento di prezzo.
2.4. Sono fatte salve in qualsiasi momento eventuali variazioni dell’assortimento e della produzione. I dati relativi al peso e alle dimensioni dei prodotti e articoli non sono vincolanti.
2.5. Qualsiasi conferma d'ordine che non è contestata per iscritto dal cliente entro 2 giorni lavorativi si considera accettata.
2.6. Le condizioni e le scadenze specificate da vRih si intendono accettate a meno che il cliente li respinga entro due giorni lavorativi per iscritto.
2.7. L'interpretazione dei termini commerciali internazionali è secondo Incoterms 2010.

3. Prezzi

3.1. Salvo diversamente concordato per iscritto, tutti i prezzi s’intendono al netto, IVA esclusa, franco fabbrica (in conformità a Incoterms 2010), senza imballaggio, senza deduzioni di alcun tipo. Tutti i costi accessori, come ad esempio: imposte, noli, assicurazioni, autorizzazioni di esportazione, transito, importazione e di altro tipo nonché autenticazioni sono a carico dell’ordinante.
3.2. vRih si riserva il diritto di adeguamento dei prezzi nel caso in cui tra il momento dell’offerta e quello dell’adempimento del contratto si verifichi una variazione dei tassi salariali, prezzi delle materie prime, costi energetici e del tasso di cambio.

4. Condizioni di pagamento / ritardo

4.1. I pagamenti devono essere eseguiti dal cliente in conformità alle condizioni di pagamento convenute presso il domicilio di vRih al netto di qualsiasi sconto, spesa, imposta, tassa, commissione, dazio e simile.
4.2. Salvo patto contrario, l'importo fatturato è automaticamente dovuto 30 giorni dalla data della fattura e deve essere pagato senza deduzione.
4.3. In caso di pagamenti tardivi il cliente é immediatamente in mora. In questo caso vRih può rifiutare delle ulteriori forniture o prestazioni fino al pagamento delle fatture insolute.
4.4. Salvo diversamente convenuto per iscritto, i pagamenti in caso di forniture di esportazione devono avvenire sotto forma di anticipi, garanzie bancarie irrevocabili o lettere di credito confermate e irrevocabili.

5. Riserva di proprietà

5.1. vRih resta proprietario della sua intera fornitura fino a quando non abbia ricevuto integralmente i pagamenti in conformità al contratto. vRih è autorizzato, a spese del cliente, a far registrare su registri pubblici corrispondenti la riserva di proprietà. Il cliente manterrà gli oggetti forniti a proprie spese nel corso della durata della riserva di proprietà e li assicurerà adeguatamente a favore di vRih contro furto, incendio, acqua e altri rischi.
5.2. Il cliente autorizza vRih irrevocabilmente a fare tutte le dichiarazioni e di intraprendere tutte le azioni legali per conto dei quali sono necessari per la registrazione di un riserva di proprietà in base alla normativa applicabile in vigore.

6. Imballaggio

6.1. Salvo in caso di accordo preventivo differente tra le parti, il materiale d’imballaggio di una fornitura viene addebitato al cliente e, una volta effettuato il pagamento, diventa di sua proprietà.
6.2. I contenitori, le cornici, i pallet e gli altri materiali, di proprietà del fornitore, devono essere restituiti in buone condizioni in porto franco e al più tardi entro 30 giorni dal ricevimento; diversamente, saranno fatturati da vRhi.
6.3. Nel caso in cui i materiali d’imballaggio adoperati da vRih, sono di proprietà del cliente, gli stessi dovranno essere restituiti, a spese del cliente, in buono stato ed in luogo e data convenuti.

7. Ora e data di consegna/ cause di forza maggiore

7.1. Il periodo di fornitura inizia non appena viene stipulato il contratto, sono state assolte tutte le formalità burocratiche quali autorizzazioni di importazione, esportazione, transito e pagamento, sono stati effettuati tutti i pagamenti da eseguire e sono state fornite eventuali garanzie nonché sono stati chiariti i punti tecnici sostanziali.
7.2. Il periodo di fornitura è rispettato nel momento in cui è stata trasmessa entro la sua scadenza l’avviso merce pronta al cliente.
7.3. vRih non è responsabile per ritardi di consegna dovuti a cause di forza maggiore (ad esempio eventi naturali, incidenti, scioperi, guerre, etc.) e le loro conseguenze.

8. Cessione di utili e rischi

8.1. In assenza di accordo differente, gli utili e i rischi sono a carico del cliente con l’uscita della fornitura dalla fabbrica.

9. Prova e accettazione delle forniture e delle prestazioni

9.1. vRih testerà le forniture e le prestazioni prima dell’invio, come di consueto. Qualora il cliente richieda ulteriori prove, queste devono essere concordate preventivamente nello specifico in fase d’ordine e pagate dal cliente.
9.2. Il cliente deve verificare immediatamente le forniture e le prestazioni e notificare per iscritto al fornitore eventuali difetti subito e, comunque, non oltre 8 giorni dal ricevimento. In assenza di tale notifica, le forniture e le prestazioni s’intendono accettate.
9.3. L’esecuzione di una prova di collaudo nonché la determinazione delle condizioni ivi applicabili necessitano di un accordo specifico.

10. Restituzione della fornitura

10.1. Una restituzione (anche parziale) della fornitura è possibile esclusivamente con l’approvazione esplicita di vRih e con condizioni ineccepibili della merce che deve poter essere rivenduta. Al momento del rimborso viene trattenuto un importo pari al 20% del valore netto della fattura relativa alla fornitura restituita e, comunque, non inferiore a CHF/EUR 100.--. Le spese di trasporto sono a carico del cliente, cosi come i costi per lo smaltimento, qualora la merce all’arrivo presso vRih si rivelasse non commerciabile. In linea di massima è esclusa la restituzione di merci realizzate o acquistate specificatamente sulla base dell’ordine.

11. Garanzia, responsabilità per difetti

11.1. Salvo diversamento concordato, il termine di garanzia ammonta a 24 mesi. Esso inizia con l’uscita della fornitura dalla fabbrica, al più tardi alla data di un eventuale ritardo d’accettazione.
11.2. vRih si impegna a migliorare, sostituire o ad accreditare il valore netto corrispondente della merce, il più rapidamente possibile a discrezione di vRih, tutte le parti della fornitura che risultassero danneggiate o inutilizzabili durante il periodo di validità della garanzia, purchè dimostrato i difetti siano causati da materiale di scarsa qualità, struttura errata ovvero realizzazione difettosa, purché il difetto sia comparso durante il periodo di garanzia, sia stato tempestivamente denunciato e la rivendicazione sia stata riconosciuta da parte di vRih.

12. Esclusione di altre responsabilità di vRih

12.1. Tutti i casi di violazione del contratto e le relative conseguenze giuridiche nonché tutte le rivendicazioni del cliente, indipendentemente dal fondamento giuridico sulla base del quale vengono fatte valere, devono essere regolate in via definitiva in queste condizioni. In particolare, sono escluse tutte le rivendicazioni non esplicitamente citate di risarcimento danni, riduzione, annullamento del contratto o recesso dal contratto. In nessun caso il cliente ha diritto al risarcimento di danni non attribuibili all’oggetto della fornitura stessa, come ad esempio caduta della produzione, perdita di utilizzo, perdita di ordini, mancato profitto e altri danni diretti o indiretti. Una tale esclusione di responsabilità non vale in caso di intento illecito o grave negligenza di vRih, tuttavia si applica nel caso di intento illecito o grave negligenza di persone ausiliarie. Questa esclusione di responsabilità, inoltre, non si applica nel caso in cui sia in conflitto con il diritto imperativo.

13. Proprietà intellettuale / diritti di proprietà

13.1. La proprietà intellettuale in relazione ai beni e/o prestazioni di servizi vRih rimane per intero alla vRih.
13.2. Senza l’esplicita autorizzazione scritta da parte di vRih, i disegni e i progetti elaborati non possono essere riprodotti, né utilizzati o inoltrati a terzi.

14. Altre disposizioni / foro competente / diritto applicabile

14.1. Ogni modifica o integrazione al CG presente è valida solo in forma scritta.
14.2. Se le disposizioni del presente CG si rivelassero inefficaci, la validità delle restanti disposizioni non sono rimesse in discussione.
14.3. Foro competente per tutte le controversie derivanti dalle presenti CG o i contratti sottostanti è Zugo (Svizzera). Tuttavia, vRih è autorizzata a citare in giudizio il cliente alla suo sede sociale.
14.4. Il rapporto giuridico è soggetto al diritto svizzero; è esclusa l’applicazione delle disposizioni del diritto svizzero sui conflitti di competenza e della Convenzione di Vienna del 11.04.1980.